venerdì 8 novembre 2013

SEI PIOGGIA





Tu per me sarai pioggia .Quando cerchero' una risposta che non riesco a trovare. 
Lo sarai quando la tua assenza sempre di piu' si conclama.
 Quando sia nnuncia il silenzio di una domenica mattina, come quando ci hai lasciato. 
Sarai pioggia fresca, a volte gelida, per ricordarmi tutto quello che ho dimenticato.
Sarai tu e sapro' che anche da lontano mi insegnerai ancora tanto.
Sei pioggia quando non sento piu' la tua fisicita'. 
Sarai pioggia che scende dal cielo per dirmi che tu sei qui accanto a me.
Sei pioggia che lavi via ogni cosa , portando chiarore su tuttio cio' che e' offuscato.
Tu sei pioggia rischiarante prima di uno stupendo arcobaleno.
Se sei pioggia, vorrei piovesse per sempre.


Elettra S.

martedì 20 agosto 2013

IN EQUILIBRIO





Un eterno equilibrio sulle trame della vita.
Esse, le trame si tessono in continuo mutamento e la finale trama e' fitta  e ingarbugliata.
Questa trama che ha inizio e fine.
Una costante ricerca di equilibrio su di un filo invisibile che' la vita.
La vita, non possiamo toccarla.
Essa esiste nel modo in cui noi stessi la viviamo.
In perenne e costante ricerca di equilibrio quando un equilibrio non c'è...


Cosa rappresenta per voi, l'equilibrio?

venerdì 14 giugno 2013

FRUSTRAZIONE

Salvador Dali'



" Quando si vorrebbe esser farfalla ma si è ancor bruco .
Vedendo chi ha mutato il suo stato fa soffrir chi l'osserva.
Frustrazione arriva dove il cambiamento sperato resta inarrivato."

Accade spesso, di incontrare individui insoddisfatti della propria condizione sociale, personale.
Potremmo domandarci il perchè, il loro atteggiamento e il loro comportamento, tende a ledere chi incontrano.
L'unica risposta è la Frustrazione.

martedì 7 maggio 2013

IL MURO








"È quando il corpo è tra quattro mura che lo spirito fa i suoi viaggi più lontani."

Augusta Amiel-Lapeyre, Pensieri selvaggi, 1909



Guardando una parete , possiamo disegnare il profilo dei nostri sogni e dei nostri pensieri. Fantasticare su quello che e' passato e cio' che sara'. 
Le pareti hanno visto la nostra infanzia ed eventi della nostra vita, intrappolato qualcosa di noi. Ogni oggetto racchiude in se' un ricordo ma le mura, sono quelle che sanno piu' di tutti.
E voi, qual è il vostro muro preferito, dove vi fermate a pensare?

domenica 14 aprile 2013

L ' AUTOCOSCIENZA











L'autocoscienza è definibile come l'attività riflessiva del pensiero con cui l' io diventa cosciente di sé, e a partire dalla quale poter avviare un processo di introspezione rivolto alla conoscenza degli aspetti più profondi dell'essere.



Ognuno di noi ha un'autocoscienza di se. Porre riflessioni in essere e' cio' che ognuno di noi si ritrova a fare giornalmente...

Riflettiamo su ogni azione affinche' esse siano sempre migliori.

domenica 3 febbraio 2013

ETERNITA'


L'amore puo' essere eterno e nella sua eternità racchiudere ogni particella di storia...



"...alla fine ti bacerò sul cuore,
perché ti voglio,
morderò la pelle che batte sul tuo cuore,
perché ti voglio,
e con il cuore tra le mie labbra
tu sarai mio,davvero,
con la mia bocca nel cuore
tu sarai mio,per sempre,
se non mi credi apri gli occhi
signore amato mio
e guardami,sono io,
chi potrà mai cancellare questo istante che accade,
e questo mio corpo senza più seta,
le tue mani che lo toccano,
i tuoi occhi che lo guardano...
Nn c'è fine,nn finirà,lo vedi?
Nessuno potrà cancellare questo istante che accade,
per sempre getterai la testa indietro,gridando,
per sempre chiuderò gli occhi
staccando le lacrime dalle mie ciglia,
la mia voce dentro la tua,
la tua violenza a tenermi stretta,
NON C'è PIù TEMPO PER FUGGIRE E
FORZA PER RESISTERE,
doveva essere questo istante,
e questo istante è,credimi signore amato mio,
questo istante sarà,da adesso in poi,
sarà,fino alla fine...
Noi non ci vedremo più,signore.
Quello che era per noi,l'abbiamo fatto,e voi lo sapete
Credetemi:l'abbiamo fatto per sempre.
Serbate la vostra vita al riparo da me.
E non esitate,
se sarà utile per la vostra felicità,
a dimenticare questa donna
che ora vi dice,senza rimpianto,
ADDIO...."



Alessandro Baricco - tratto da "Seta"

lunedì 14 gennaio 2013

SOLO VOGLIA DI RIDERE















Ho solo voglia di ridere. Buttare via alla spalle la tristezza e il dolore.
 Voglia di ridere senza motivo , voglia di non avere pensieri come grossi macigni che affollano la mente.Vorrei avere un po' di ilarità , viva e sonante.
Vorrei non pensare, non avere , per un solo istante , la convinzione che alcune cose non posso cambiarle. 
Capire che la vita, alcune cose le ha predisposte per come sono senza avere la possibilità di poter modificare una piccola particella di materia.
Capire che alcune sorprese sono troppo lontane da questo momento.
 Sapere che una porta è pronta ad aprirsi con nuove speranze ma sempre con la prudenza che mi ha caratterizzato finora.
Voglio vivermi ogni momento con l'atmosfera della domenica mattina, quando tutto è silenzio. Vorrei svegliarmi con un sole cocente in faccia e vorrei poter ridere di cuore come non ho potuto mai in questo periodo...

"Chi sa ridere è padrone del mondo."

Giacomo Leopardi

sabato 5 gennaio 2013

ANDARE AVANTI.DIMENTICARE.




Andare avanti e dimenticare. Due verbi collegati. 
Cosi impervi da far tremare le gambe.Un futuro diverso per un anno appena iniziato. Voglio sfatare l'idea che il Nuovo Anno, sia uguale al vecchio. Voglio dimenticare il nero per far entrare dalle finestre del mio cuore solo ed esclusivamente la luce.
Un'infinita' di scale da salire con immensa volontà e coraggio.
Quel verbo, D I M E N T I C A R E, è cosi importante , cosi decisivo, definitivo,conciso da dover immaginare un 'immensa spugna che assorbe via tutto , portando con se' ogni cosa anche quello "sporco" difficile da togliere via. Un anno nuovo, 365 giorni , vola via. 
Il tempo tiranno rapisce i sogni , le aspettative . Andare avanti e dimenticare, due imperativi categorici per il 2013, che esso sia un anno stupendo per tutti....!


"Affinchè ognuno di noi possa entrare sempre più in profondità di se stesso. In questa apertura, consapevolmente lasciamo andare tutto ciò che ostacola il nostro cammino e avvelena la nostra esistenza: dolore, rabbia, risentimento, paura.. Se faremo ciò riusciremo ad entrare in quella parte di noi dove esiste e vive la Luce."

 Stephen Littleword

lunedì 24 dicembre 2012

A NATALE PUOI





Un altro Natale è arrivato, spazzando via l'anno precedente. Qualcuno manca. Una fogura importante che non ci sarà piu'. Eppure adesso, mi posso ricordare e posso sognare di come sarebbe se fosse qui. Lui. Eppure anche se non c'è lo porto dentro il cuore. A Natale puoi fare quello che non hai fatto mai , come diceva la canzoncina dello spot pubblicitario. Eppure, di fronte a luci, albero di Natale e volti sorridenti, quella tristezza non andrà mai via. Pezzi di vita ci sono e c'erano e resteranno per sempre di fronte agli occhi increduli di chi non lo vede.A Natale puoi riflettere su quello che non hai ancora fatto e che potresti ancora fare. Una chance, una in piu'. Vorrei poter trovare la musica giusta , questa volta, quella che potesse accompagnare il mio stati d'animo e allora l'unica che mi viene in mente è Jingle bell rock, una vecchia canzone di Natale molto allegra e vivace. Chiudo questo post, con questa canzone, augurando a tutti Buon Natale!



 

venerdì 14 dicembre 2012

BUGIE

I GIRASOLI-VAN GOGH



Nel paese della bugia, la verità è una malattia.
Gianni Rodari


La convinzione di riuscire con la bugia a costruire una situazione o l'immagine di una persona non gradita ,è spesso illusione di colui che è godurioso del pettegolezzo. 

giovedì 22 novembre 2012

ASPETTARE





Stare ad aspettare con mille strade davanti. 
Rallentare il tempo dell'orologio quando invece lo scorrere dei minuti e delle ore è veloce. 
Farsi scorrere dentro quel fiume in piena che difficilmente si puo' trasportare fuori. 
Stare a fissare una parete e disegnare su di essa il profilo di una casa, di un vestito, di un bambino. 
Ritrovare pezzetti persi per la propria strada e rendersi conto che di passato ricco di particolari ce n'è tanto. 
Eppure il bagaglio è ricco.
 La valigia è troppo pesante e a momenti si vorrebbe gettarla via e crearne un'altra nuova.
 Cosa si deve aspettare quando i bivi sono tanti?! 
Riordinare le idee e procedere. Ardua impresa. 
Aspettare ancora un po'...

sabato 17 novembre 2012

IL MIO SILENZIO E' LA MIA PAROLA





Il mio silenzio è la mia parola adesso. 


Il cuore , a volte, è ricolmo di cose che si vorrebbero scacciare, cancellare via. Eppure il presente ricorda che non è possibile . Tutto, ogni piccola cosa è catturata dalla mente e nascosta nel nostro incoscio. Anche se volessimo, non potremmo mai dimenticare , perchè in una parte remota della nostra coscienza esiste quel frammento di storia di vita negativo. Arriva un momento in cui le parole sono sprecate. Arriva il momento in cui è preferibile tacere e solo per un po' stare a guardare. Aspettare per poco, pochissimo tempo e continuare a tacere. Il silenzio; per poi imparare nuovamente una lezione di vita.

martedì 13 novembre 2012

WHAT'S HAPPINESS?




La Felicità dipende da noi stessi o da cio' che circonda?
 Le persone, gli eventi? 
O siamo noi, fautori della nostra felicità?

venerdì 9 novembre 2012

UN ATTIMO PER...



















Un attimo per pensare che tutto nella nostra vita puo' essere importante. 
Non dare mai nulla per scontato perchè ogni piccola cosa puo' essere un segno. 
Non dimenticare mai quello che siamo stati. 
Non annullare gli errori perchè da quelli abbiamo imparato e se non abbiamo imparato ripeterli per imparare nuovamente cosa fare. Riempirsi gli occhi di ricordi perchè quelli sono la nostra storia.
 Non perdere mai di vista l'obiettivo e portarsi dietro quel bagaglio pesante che è tutta la nostra esperienza. 
Andare avanti e non fermarsi perchè chi si ferma è perduto. 
Forse alcune cose accadono per imparare che questa vita è cosi strana ma cosi affascinante da vedere sempre con curiosità quale sia il risvolto finale. 
Un attimo per...pensare a tutto questo.

Elettra