domenica 5 giugno 2011

Il cervello

Ciao a tutti , oggi tratto un argomento di fondamentale importanza , l'organo della nostra mente, il cervello.
Partiamo dalle nozioni generali fino a qualche particolarità e curiosità.




Il cervello umano comprende 10-100 miliardi di neuroni(cellule nervose) e molte più cellule ausiliare (glia, ecc.).
I neuroni sono connessi tra loro da sinapsi. Ogni neurone ne ha circa 100.000. Le sinapsi sono i punti di congiunzione tra i neuroni, e contengono da un lato (neurone trasmettitore) dei canali attraverso cui passano le molecole dei neurotrasmettitori, dall'altro (neurone ricettore) delle strutture atte ad riconoscere del neurotrasmettitore.
I neuroni comunicano tra loro per mezzo dei neurotrasmettitori. Sono molecole complesse; i più importanti sono la dopamina, la (nor)adrenalinalina, il GABA (acido gamma-amino-butirrico), la serotonina. Queste sostanze agiscono anche come modulatori diffusi della funzionalità cerebrale.
Il cervello ha una struttura che rispecchia la sua filogenesi:
La formazione del cervello è regolata
Sia geneticamente:
    • Migrazione in situ delle cellule.
    • Mielinizzazione delle fibre di connessione (dai 3 mesi di vita sino a ~25 anni).
Sia dall’ambiente e dall’esperienza:
    • Sensibilizzazione e abituazione (gli studi sull’Aplysia mostrano che i cambiamenti sinaptici sono fondamentali).
    • Rinforzo o eliminazione delle connessioni (Legge di Hebb: cellule che si attivano insieme tendono a rinforzare le connessioni reciproche per modificazione delle sinapsi).
Non esistono punti specifici del cervello dove si trovano percezioni o pensieri specifici; il riconoscimento avviene mediante il confronto di pattern di attivazione di reti neuronali.
I concetti forse si formano mediante la diffusione, anche a lunga distanza, di informazione sulla coerenza di attivazione di insiemi di neuroni.
I centri cerebrali sono connessi da circuiti rientranti, sia riflessi, sia reciproci (l’informazione è continuamente rielaborata).
Lo sviluppo e la strutturazione del cervello, ed in particolare della corteccia, è modulato dall’esperienza.
Esistono periodi particolarmente favorevoli per questa regolazione (p.e. il primo anno per la corteccia visiva, i primi due anni per i centri del linguaggio).
Anche gli aspetti comportamentali più complessi sono mediati da stati cerebrali (p.e. gli effetti degli oppioidi endogeni sul comportamento di ricongiungimento madre-bambino).

Introdotte le informazioni e nozioni di base del cervello, introduco un argomento di grande importanza, il Cervello in quanto Campo ElettroMagnetico del Cuore.
Il CUORE umano (ed animale) genera il piu’ ampio Campo ElettroMagnetico del corpo che fa parte dell’AuRa ed ha un proprio cervello separato dagli altri, ma interattivo con essi ! 
Fonte: Applications of Bioelectromagnetic Medicine (Applicazioni cliniche di Medicina Elettromagnetica), PJ. Rosch e M.S. Markov, New York 200-t - Istitute of HeartMath®  - www.heartmath.org
In questo "campo" vengono registrati anche tutti pensieri e le azioni dell'essere vivente:
INFORMAZIONE, CAMPO UNIVERSALE e SOSTANZA - Campi MORFOGENETICI  
Per altri particolari vedi: Cuore
  + Uomo Psico Elettronico +  EGO / IO  +  Campo energetico del Corpo  + I batteri controllano la nostra mente !
Quando viene concepito un bambino, il Cuore umano inizia a battere prima che il cervello si sia formato e cio’ sembra un “paradosso”, ma non e’ cosi perche’ il cuore ha un piccolo e proprio "cervello" formato da circa 40.000 cellule nervose, e da esso viene emanato il piu’ ampio CEM (Campo ElettroMagnetico) del corpo.

I
l campo Elettrico del Cuore, che viene misurato dall’elettrocardiogramma (EGC) è all'incirca 60 volte più grande in ampiezza di quello generato dalle onde cerebrali, dei due emisferi cerebrali (cervell0 nella testa), registrate da un elettroencefalogramma (EEG).

La componente Magnetica del campo del cuore, è all’incirca 5000 volte più potente di quella prodotta dal cervello, non è impedita dai tessuti e può essere misurata anche a distanza dal corpo con uno Strumento a Superconduzione di Interferenze Quantiche (SQUID), basato su magnetometri.
La dimensione del CEM Toroidale varia da un minimo  di 2,5 ed un massimo di 3 mt., con asse verticale centrato nel cuore.
La sua forma Toroidale, e’ la forma spesso considerata la più unica e primaria dell'Uni-Verso.
Questo campo Toroidale contiene un suo doppio (come una matriosca), piu’ piccolo e sullo stesso asse verticale, questo perche’ esso e’ “duale” come le energie della ManifestAzione, le forze E+ ed E- ovvero Yin e Yang, e con esse interagisce ad ogni istante.
Questo CEM, generato dai cromosomi contenuti nelle cellule nervose di questo piccolo cervello del cuore, permea ogni cellula dell’organismo e puo’ agire come un segnale sincronizzatore per  tutto il corpo in maniera analoga all'In-Form-Azione portata dalle onde a radiofrequenza delle Radiotrasmittenti, TV ecc.
un'inciso e' da questo campo che si sincronizzano le cellule del muscolo cardiaco per far battere il cuore alla frequenza utile alla Perfetta salute, salvo quando vi sono distonie particolari nelle parti dell'organismo inter-relazionate con il cuore (sangue, ghiandole, intestino, ecc.).
 
Ormai e’ stato sperimentato e dimostrato che questa energia (CEM Toroidale) non solo è trasmessa internamente al cervello di sopra nella testa a e di sotto a quello enterico nell’intestino, ma è anche recepibile inconsciamente o consciamente, dagli altri soggetti che si trovano nel suo raggio di azione-comunicazione che e’ di massimo 3 m di diametro.
Gli animali lo recepiscono anche da piu' lontano.
Noi esseri Umani,, lo ricordiamo abbiamo nell’organismo 3 cervelli:
- 1° nella testa
- 2° nel cuore
- 3° nell’intestino
Questi 3 cervelli in un individuo sano si relazionano, anche indipendenti fra di loro, in modo da fornire all’Ego/IO la sintesi, una volta elaborate le informazioni, affiche l’essere sia in grado di relazionarsi con il proprio corpo,  con l’ambiente esterno e gli esseri Viventi, la Terra e l’Universo, in modo da vivere con il minor danno per se e per gli altri, ma solo se ha le giuste informazioni  per poterlo fare, altrimenti la sua vita e’ complicata e la sua salute ne soffrira'.
Questo e’ il compito principale dei 3 cervelli. Sui 3 cervelli, nelle varie situazioni, prevale ora l’uno ed ora l’altro, ma principalmente deve prevalere, la ragione e la Legge del Giusto, scritta nel cervello del cuore, ma elaborata per le messa in atto da quello nella testa.
Nell’autismo ad esempio questi 3 cervelli hanno una cattiva relazione fra di essi, che non e’ coordinata, perche’ le informazioni non partono ed arrivano nelle varie giuste posizioni dei 3 cervelli, perche’ vi e’ un trauma, stress ossidativo cellulare indotto in genere ed in primis dai Vaccini (TUTTI i tipi) e secondariamente dai metalli pesanti, oltre a quelli dei vaccini, anche quelli di origine alimentare o di acque inquinate, oppure da amalgami dentali tossiche, i quali producono malfunzione nei nervi (i cavi del sistema nervoso che veicolano l'informazione) e quindi la comunicazione non funziona a dovere.



Nessun commento:

Posta un commento

...e voi? cosa ne pensate?

Posta un commento